Mercoledì 01 Giugno 2011

Torna la «mini-naja»:
militari per tre settimane

Lo scorso anno sono stati una quindicina i giovani bergamaschi che per due settimane hanno provato a fare gli alpini grazie al progetto «Pianeta difesa» promosso dal ministero della Difesa. Un'iniziativa che a livello nazionale ha riscosso successo e qualche protesta e che anche sarà ripetuta anche quest'anno.

Cinquemila giovani di età compresa fra i 18 e i 30 anni parteciperanno al progetto della «mini-naja» ribattezzato in questa occasione «Vivi le forze armate». Per un periodo di tre settimane i candidati potranno provare cosa significa la vita militare, e quale impegno e difficoltà comporti. Ci si può iscrivere in due sessioni: la prima dal 18 luglio al 5 agosto, e la seconda dal 29 agosto al 16 settembre.

Per le Truppe alpine i corsi si terranno nelle quattro sedi che già hanno ospitato le iniziative nelle scorse edizioni, cioè al Centro addestramento alpino di La Thuille; al 6° Reggimento alpini di San Candido, alla Brigata alpina Taurinense a Bousson-Sestrière e al 7° Reggimento alpini di Belluno.

Informazioni utili:
Per presentare la domanda gli aspiranti devono compilare un modulo on line dal sito della Difesa (www.difesa.it). Nella domanda è necessario precisare il Corpo e la sede presso il quale si vuole svolgere lo stage. La selezione, una volta accertato il rispetto dei requisiti di idoneità fisica previsti, avverrà sulla base di un criterio cronologico in base alla presentazione della domanda.

m.marzulli

© riproduzione riservata