Domenica 12 Giugno 2011

Una scuola d'infanzia a Barzana
ospiterà 4 sezioni per 120 bimbi

Una grande vela bianca svetta davanti all'ingresso della nuova scuola dell'infanzia di Barzana inaugurata ieri mattina dal vescovo Francesco Beschi alla presenza di decine di bambini, di insegnanti e genitori. Ed è proprio ai genitori che il vescovo si è rivolto nel corso della Messa celebrata nella chiesa parrocchiale di Barzana con il parroco don Umberto Ghisalberti e don Giovanni Gualandris, sacerdote originario di Barzana.

«Mamme e papà, siate come Gesù, buoni educatori dei vostri bambini – ha affermato il vescovo -. In questo nuovo asilo che tramanda nel tempo una grande passione educativa , cresceranno uomini e donne che diventeranno persone che non solo sapranno “stare al mondo” , ma anche saranno anche in grado di trasformarlo e di renderlo migliore».

Il nuovo asilo, intitolato alla Beata Maria Vergine Immacolata, potrà ospitare quattro sezioni e accogliere circa 120 bambini. Realizzato dall'impresa Ferrari su progetto dell'architetto Lucio Magri, l'asilo sorge in quello che è definitivo il campus scolastico, accanto al campo sportivo e alla scuola primaria, e a quello che sarà l'auditorium comunale. Importante l'investimento sostenuto dalla parrocchia che si aggira attorno a circa un milione e 800 mila euro.

e.roncalli

© riproduzione riservata