Sabato 18 Giugno 2011

Basta rumore e caos
A Selvino l'estate è di relax

Vuole essere la capitale del divertimento nelle valli bergamasche, ma anche del relax. È Selvino, che anche quest'anno propone ai suoi turisti un'estate all'insegna della quiete e del riposo. E vieta, nel clou dell'estate, i rumori molesti. Rumori «pesanti», come quelli di martelli pneumatici e macchine per la demolizione, ma anche più soft e artistici, vale a dire canzonette varie riprodotte agli autoparlanti, così come squilli e botti tipici dei giochi elettronici installati fuori dagli esercizi pubblici. L'ordinanza firmata dal sindaco Carmelo Ghilardi stabilisce l'obbligo di sospensione relativo, specificandone gli orari. In sintesi: niente rumori molesti, così l'estate è più bella. Chi invece vorrà il divertimento sfrenato, potrà andare a cercarlo nella piazza del municipio o nei luoghi scelti dagli amministratori per ospitare le manifestazioni estive.

Le limitazioni imposte dall'ordinanza riguardano il periodo che va dal 1° luglio al 28 agosto. In particolare vengono vietati scavi e demolizioni, inoltre non si potranno utilizzare martelli demolitori e pneumatici. Le colate di calcestruzzo dalle betoniere, poi, sono consentite solo dalle 15 alle 19, dal lunedì al giovedì. Stop quindi ai cantieri, alle opere di giardinaggio e a ogni attività che possa disturbare la quiete in questi orari: al mattino fino alle 8 e dalle 13 alle 14,30, poi dopo le 19,30. Inoltre, al sabato e alla domenica è prevista la sospensione totale delle attività, fatta eccezione per il giardinaggio a cura di privati cittadini, consentite comunque anche nei giorni festivi, ma dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 18 giugno

fa.tinaglia

© riproduzione riservata