Domenica 19 Giugno 2011

Yara Gambirasio, il ricordo a Roma
per l'assemblea nazionale della Fgi

Ancora una volta la piccola Yara Gambirasio è stata ricordata durante una manifestazione sportiva. A Roma, nella 94ª assemblea nazionale della Federazione ginnastica d'Italia (Fgi), il presidente Riccardo Agabio ha ricordato la giovane Yara Gambirasio e la sua tragica scomparsa, proprio come aveva fatto i primi di giugno a Pesaro in occasione del 1° trofeo Yara Gambirasio.

Agabio ha poi parlato delle nuove leve e per quel che riguarda il ricambio generazionale degli atleti di punta, ha detto che «stiamo cercando di attuare il processo di rinnovamento dei nostri atleti di vertice - ha assicurato il presidente della Fgi -. Nel settore dell'artistica maschile abbiamo bisogno di giovani di talento ma, al momento, abbiamo bisogno dei nostri senatori per affrontare le qualificazioni a Londra 2012. Nell'artistica femminile il ricambio avviene più velocemente. Attualmente delle azzurre che hanno partecipato a Pechino sono rimaste solo poche ginnaste». Un ricambio è già in corso nelle altre discipline come la ginnastica ritmica e il trampolino elastico. Una nuova generazione di atleti che dovrà raccogliere l'eredità di campioni come Igor Cassina che hanno dato l'addio all'attività agonistica.

«La sfida più grande che la ginnastica ha davanti a sè - ha detto ancora Agabio - è quella di affermare o riaffermare quella leadership culturale in ambito sportivo che portava a denominare con il semplice termine ginnastica l'educazione fisica e motoria. Non è una sfida facile e l'esito è quanto mai incerto ma di sicuro è solo restando uniti, mantenendo unite le anime e le forze che potremo pensare di avere qualche probabilità di successo».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata