Lunedì 04 Luglio 2011

Piario, capriolo sbuca all'improvviso
sulla provinciale e muore investito

Un incontro decisamente ravvicinato quello che F. A., 21 anni, ha avuto lo scorso giovedì sera con un capriolo, a Piario: il ragazzo stava andando a Schilpario alla guida della sua auto, quando all'improvviso l'animale è uscito dal bosco e gli ha tagliato la strada. Lo scontro è stato inevitabile e il capriolo è rimasto ucciso sul colpo.

Ed è allora che sulla strada è scattata un'operazione da «codice rosso», fra code e operatori della sicurezza accorsi in forze. L'incidente è avvenuto attorno alle 21,40: il giovane, originario di Bergamo, viaggiava sulla strada provinciale e aveva appena superato la rotonda di Piario, in direzione di Clusone, dove la via si piega in una leggera semicurva. Dietro di lui, su un'altra vettura, viaggiavano i nonni.

«Non mi sono neanche accorto, perché non avevo visto il capriolo che usciva dagli alberi. Non me l'aspettavo - racconta il ragazzo -: ha attraversato la strada proprio mentre passavo. Poi ho sentito il botto e visto le zampe che si ribaltavano: allora ho capito di aver investito un animale. Mi sono molto spaventato».

Purtroppo non sono rarissimi i casi in cui un animale selvatico viene investito sul strade anche parecchio trafficate, anche se in genere si tratta di piccoli animali, non di dimensioni più grandi come il capriolo, un maschio di tre anni, rimasto ucciso a Piario.

Leggi di più su L'Eco di lunedì 4 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata