Con Trenord treni più puliti:
peccato sia durato solo 2 giorni

Dovrebbe essere la normalità, invece si grida quasi al miracolo quando i pendolari trovano ad attenderli in stazione un treno che li porti a destinazione ... semplicemente pulito. Eppure è accaduto: ma l'illusione è durata solamente due giorni.

Con Trenord treni più puliti: peccato sia durato solo 2 giorni

Dovrebbe essere la normalità, invece si grida quasi al miracolo quando i pendolari trovano ad attenderli in stazione un treno che li porti a destinazione ... semplicemente pulito. Eppure è accaduto: ma l'illusione è durata solamente due giorni. Ecco il racconto di un passeggero.

«La settimana scorsa - ci scrive Salvatore Vassallo del Comitato pendolari bergamaschi - mi ero illuso: per ben due giorni il treno delle 8.32 da Bergamo a Milano era un Taf (Treno alta frequentazione, ndr) pulito, con l'aria condizionata».

«Oggi (lunedì 4 luglio) - prosegue Salvatore - è ritornato il solito vecchio treno senza aria condizionata, con i sedili su cui si ha schifo a sedersi, pieni di macchie di ogni colore e di provenienza molto dubbia, puzzolente, ributtante».

«Peccato - conclude -: speravo ce ci si potesse ricredere sulla gestione Trenord, ma ahimè mi pare che continui in tutto e per tutto la stessa gestione di prima».

E restando in tema...
Ci scrive Bruno: «Questa situazione indegna in cui riversano i trasporti pubblici, ormai da anni, sta a dimostrare quanto poco si faccia per il bene comune da parte dei nostri pubblici rappresentanti, con questo spero e voglio credere che la situazione migliori perché credo comunque in quelle persone che s'impegnano affinchè le cose cambino sul serio».

«Faccio presente - prosegue Bruno - che oltre al danno c'è la beffa dell'aumento consistente del prezzo del biglietto/abbonamento e tutti sappiamo che non sono i primi aumenti nel corso degli anni, senza mai aver visto un netto miglioramento del servizo.

Facciamo la lista delle solite cose che non funzionano:
- Carrozze e sedili sporchi
- Manutenzione inadeguata dei guasti
- Aria condizionata spenta o malfunzionante, caldo torrido e soffocante sulla maggioranza delle carrozze, con conseguente sovraffollamento dell'unica carrozza condizionata.
- Servizi igenici inutilizzabili o troppo sporchi, per un viaggiio di circa un'ora è una cosa intollerabile e disumana, in particolare per anziani e bambini.
- Porte guaste
- Manca un adeguato coordinamento delle coincidenze con le linee suburbane, ad esempio alla sera chi arriva dalla linea S9 Albairate > Seregno per pochi minuti perde il diretto per Bergamo (18:19) e poi deve aspettare mezz'ora e prendere il treno dopo (18:49).
- Forse è "migliorata"  la puntualità, in realtà sono aumentati i tempi di percorrenza.
Insomma  "nuova" società vecchi problemi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA