Lunedì 04 Luglio 2011

Ryanair presenterà un appello:
«Dovremo pubblicizzare tariffe false»

Ryanair ha subito annunciato di aver dato «mandato ai propri legali di appellarsi contro la decisione dell'Antitrust italiana che ha decretato che Ryanair dovrà includere i costi amministrativi opzionali nelle tariffe pubblicizzate».

«Questa decisione - dice la compagnia in un comunicato - manca di buon senso dal momento che tutti i passeggeri Ryanair hanno la possibilità di evitare questi costi amministrativi pagando con la carta prepagata MasterCard consigliata da Ryanair, che è largamente diffusa e utilizzata quotidianamente da molti passeggeri italiani per prenotare le tariffe più basse pubblicizzate di Ryanair».

E il comunicato conclude: «Questa decisione, se confermata, obbligherà Ryanair a pubblicizzare tariffe false e fuorvianti includendo costi discrezionali che molti passeggeri possono evitare ed eviteranno».

r.clemente

© riproduzione riservata