Martedì 05 Luglio 2011

Lite a Seriate: «Ho preso il coltello
per difendere il mio fratellino»

«Ho preso il coltello solo perchè volevo difendere me e il mio fratellino di 10 anni». Si è giustificato così il 19enne di Seriate che domenica all'ora di pranzo ha ferito il fratello maggiore, tossicodipendente, con un fendente che lo ha fatto finire in prognosi riservata all'ospedale.

Davanti al gip il 19enne ha ricostruito la sua versione dell'accaduto: il fratello più grande sarebbe andato da quello di 10 anni con l'intenzione di portargli via la Xbox per comprarsi una dose. Nel tentativo di prendere la console, avrebbe anche schiaffeggiato il ragazzino.

A quel punto - secondo il suo racconto - il 19enne sarebbe intervenuto per difendere il fratellino. Ma avrebbe avuto la peggio: e così avrebbe preso dalla tavola apparecchiata il coltello, per difendersi. Poi sono arrivati i carabinieri e l'ambulanza.

Il gip ha convalidato l'arresto: il 19enne, scarcerato, ha l'obbligo di firma presso i carabinieri. Il fratello ferito, ricoverato alle Gavazzeni di Bergamo, è ancora in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita.


r.clemente

© riproduzione riservata