Martedì 19 Luglio 2011

Banda di scippatori a piedi
strappa orologi e monili

Le modalità d'azione sono sempre le stesse, gli autori, secondo gli inquirenti, anche: due giovani a volto scoperto individuano le loro «vittime» per strada, le avvicinano alle spalle e, di corsa, le colpiscono alla schiena per strappare, rapidi come fulmini e precisi come orologi svizzeri, collanine e monili che le donne, quasi sempre pensionate o comunque non più giovanissime, portano al collo. Le rapine avvengono nel giro di pochi secondi, i due autori agiscono di corsa, e velocissimi fanno perdere le loro tracce.

L'ultimo colpo, in ordine di tempo, soltanto ieri nella tarda mattinata, poco dopo mezzogiorno, a Paladina: nel centro del paese due donne, di 68 e 61 anni, stavano passeggiando dirette a casa per preparare il pranzo quando si sono sentite strattonare alle spalle da due sconosciuti. Solo il tempo di chiedersi cosa stesse accadendo e hanno sentito le fitte dello «strappo» al collo, mentre i due, di corsa come due centometristi, riuscivano a far perdere le loro tracce.

Le donne hanno subito lievi escoriazioni al collo e un grosso spavento: ai carabinieri hanno fornito descrizioni piuttosto sommarie dei due sconosciuti, si tratterebbe di due ragazzi, certamente italiani, molto agili e snelli.

Leggi di più su L'Eco di martedì 19 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata