Lunedì 29 Agosto 2011

Unire San Giovanni ai «Riuniti»?
Presentata l'ennesima mozione

Una mozione per chiedere alla Regione Lombardia l'afferimento dell'ospedale di San Giovanni Bianco all'azienda ospedaliera degli Ospedali Riuniti di Bergamo è stata presentata lunedì 29 agosto al presidente della Comunità Montana Valle Brembana dal consigliere Vittorio Milesi. La notizia e la proposta è di qualche mese fa e sull'argomento un comitato porta avanti da anni una battaglia, con tanto di petizione che ha raggiunto oltre le 9 mila firme.

Questo anche perchè sulla decisione lo scorso novembre si era scatenata una bagarre politica con documenti molto simili, uno dei quali approvato e uno bocciato. Con la decisione di aspettare sei mesi per una decisione definitiva, tempo necessario per le giuste analisi. Da qui la mozione di Milesi.
«Premesso che nell'assemblea di questa Comunità montana del 5 novemvre 2010 era stata discussa e rigettata una mozione per chiedere l'afferimento dell'Ospedale di San Giovanni Bianco all'azienda ospedaliera Ospedali Riuniti di Bergamo, in quanto i Gruppi di maggioranza avevano sostenuto la necessità di dare sei mesi di tempo al Presidente e all'Assessore competente per approfondire il tema e formulare una proposta - si legge nel documento - e rilevato che i sei mesi di tempo sono trascorsi e che a tutt'oggi nulla è stato presentato, discusso, valutato, approfondito o analizzato in nessuno degli organismi a livello vallare» si chiede «al Signor Presidente della Regione Lombardia e all'Assessore Regionale alla Sanità che sulla base delle motivazioni esposte, venga rivisto l'assetto territoriale dell'Azienda Ospedaliera di Treviglio, prevedendo l'afferimento del Presidio Ospedaliero di San Giovanni Bianco all'Azienda Ospedaliera di Bergamo».

La mozione fornisce anche dei dati informativi per avvallare la richiesta: «Soltanto il 39,6 % dei cittadini residenti in Valle Brembana in presenza di un problema di salute individua nell'Ospedale di San Giovanni Bianco la struttura di riferimento (- 2% rispetto al 2009); il 27,3% dei residenti in Valle Brembana individuano per le proprie esigenze di salute gli Ospedali Riuniti di Bergamo come struttura di riferimento (lo 0,9% in più rispetto al 2009); il valore economico dei ricoveri riguardanti i residenti in Valle Brembana scende nell'anno 2010 per l'Ospedale di San Giovanni Bianco a euro 7.793.026 pari al 29,9% della spesa complessiva (nel 2009 era di euro 8.371.699 pari al 31,8% della spesa complessiva), mentre per gli Ospedali Riuniti di Bergamo sale a euro 6.998.143 pari al 26,8% della spesa complessiva (nel 2009 era di euro 6.984.893 pari al 26,5% della spesa complessiva)». Da qui Milesi sottolinea la necessità di «attivarsi in tutte le sedi istituzionali e politiche per ottenere l'afferimento dell'Ospedale di San Giovanni Bianco all'Azienda Ospedaliera di Bergamo».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata