Giovedì 15 Settembre 2011

Dalmine, il bus non ferma all'Itis:
studenti bloccati un'ora per strada

Non capiamo perché per avere un normale servizio bisogni protestare a ogni inizio scuola. È quanto scrivono i genitori dopo che gli studenti dell'Itis di Dalmine sono stati lasciati a piedi a causa della soppressione di una fermata dei bus.

Ecco la sua lettera
«Buongiorno, sono un genitore di un alunno frequentante l'Itis Marconi di Dalmine e vorrei segnalare, anche a nome di altri genitori, il disservizio offerto da Atb per quanto riguarda il trasporto da Dalmine (fermata Itis Marconi) verso Almè (linea 10). Tale disservizio si verifica all'uscita da scuola all'orario delle 13.00 che di seguito descrivo.
 
L'autobus non effettua fermata davanti all'Itis Marconi (fermata prevista alle 13.05) ma davanti all'istituto Einaudi: per il normale svolgimento e chiusura delle lezioni e la distanza, la fermata non può essere raggiunta in tempo, costringendo quindi gli alunni a un rientro a casa ritardato, lasciandoli sulla strada in attesa dell'autobus delle 14,05. Quest'ultimo (e qui non si capisce il perchè in tale orario lo faccia mentre alle 13.05 non faccia fermata) fa fermata davanti all' Itis Marconi.
 
I genitori hanno sentito l'autista, che si è lamentato dicendo che tale fatto è capitato anche negli anni passati e tutti gli anni il servizio è stato ripristinato, ma solo dopo le proteste degli interessati.

Che facciamo? dobbiamo fare "sciopero" per un servizio che era già previsto? Mi/ci, sembra assurdo! Visto che l'abbonamento annuale è di circa 400€, visto che il servizio pubblico dovrebbe verificare le esigenze e quindi ottemperare alle giuste (e già pre-esistenti richieste e servizi), anche a nome delle altre utenze danneggiate.

Chiedo alle spettabili:
- presidenza ITIS Marconi di intervenire per aiutarci a fare ripristinare il servizio già attivo negli anni passati
- Atb Bergamo  di ripristinare il servizio delle 13.05 come già attivo negli anni passati
 
Sicuro di una sollecita soluzione del problema e in attesa di una risposta
Distinti saluti»
Un genitore

r.clemente

© riproduzione riservata