Giovedì 22 Settembre 2011

Regione, via all'iter per la riduzione
di indennità e diaria dei consiglieri

Le commissioni Affari istituzionali e Bilancio-Programmazione della Regione Lombardia - presiedute rispettivamente da Sante Zuffada (Pdl) e Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) - si sono riunite in seduta congiunta per dare il via all'iter riguardante l'adozione di un provvedimento per la riduzione di indennità, vitalizi e diaria dei consiglieri regionali.

Durante la seduta è stato eletto un comitato di lavoro ristretto che sarà presieduto dal capogruppo del Pdl Paolo Valentini e che avrà il compito di predisporre un provvedimento da portare all'attenzione dell'aula.

Del comitato fanno parte due commissari per i gruppi che hanno oltre dieci consiglieri; un rappresentante per i gruppi che hanno meno di dieci consiglieri.

I componenti del gruppo di lavoro ristretto sono Paolo Valentini e Sante Zuffada per il Pdl; Stefano Galli e Ugo Parolo per la Lega Nord; Maurizio Martina e Alessandro Alfieri per il Pd; Enrico Marcora per l'Udc; Chiara Cremonesi per Sel; Elisabetta Fatuzzo per i Pensionati.

Sono stati comunicati anche a fine seduta, perché assenti, i rappresentanti dell'Italia dei Valori e Gruppo Misto, che sono rispettivamente Stefano Zamponi e Filippo Penati.

In apertura dei lavori, il Pd attraverso Franco Mirabelli aveva rivendicato per la minoranza il coordinamento del gruppo di lavoro come “forma di garanzia, come avvenuto per lo Statuto e il Regolamento”.

Confermata dal Presidente Zuffada la scelta del capogruppo del PdL, Mirabelli ha comunque poi garantito “la piena collaborazione del Pd “ e votato a favore della composizione del Comitato, la cui istituzione è avvenuta all'unanimità.

«C'è in tutti la volontà– hanno detto i Presidenti Zuffada e Cecchetti – di fare presto e bene e di predisporre un documento condiviso. In tempi stretti siamo convinti che la Lombardia potrà dare ai propri cittadini un segno tangibile della forte determinazione di ridurre, senza scadere nella demagogia, i costi della politica».

r.clemente

© riproduzione riservata