Martedì 01 Novembre 2011

Accademia Carrara e intoppi:
«Apertura nel 2013, non slitterà»

«Sulla riapertura dell'Accademia Carrara non ci saranno ritardi, confermiamo il nostro impegno per la data di metà 2013». La promessa porta la «firma» congiunta del sindaco Franco Tentorio e dell'assessore alla Cultura Claudia Sartirani.

Una dichiarazione all'indomani della nostra inchiesta sui ritardi accumulati da quest'estate sulla firma della convenzione con la Fondazione Creberg. L'istituto di credito bergamasco, in occasione dei 120 anni di fondazione, è infatti disposto a stanziare 1 milione e 500 mila euro per la progettazione dell'allestimento della nuova pinacoteca dopo i restauri e per la gestione dei primi tre anni.

L'iter sull'inquadramento giuridico della donazione e quindi sul testo della convenzione è però inciampato più volte nella lentezza estiva - e pure in qualche errore - degli uffici comunali. Da qui l'offerta del Creberg, oltre che dei fondi per l'allestimento, anche dell'affiancamento di un notaio per evitare ulteriori intoppi.

«Si tratta di passaggi legati alla finitura tecnica della convenzione. Di sicuro non ci fa piacere che siano andati per le lunghe - ammette il sindaco Tentorio - ma fortunatamente non incideranno sulla data stabilita per la riapertura. L'atto di donazione è sulla strada giusta e con il notaio ci sarà una garanzia in più per il perfezionamento».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata