Mercoledì 02 Novembre 2011

Rinforzi bergamaschi in aiuto della Liguria

La Provincia di Bergamo con i volontari della Protezione civile è dal primo momento a fianco delle popolazioni colpite dagli eventi calamitosi in Liguria.
Sul posto sono già al lavoro una ventina di volontari bergamaschi e nuovi rinforzi sono partiti questa mattina all'alba. Il gruppo bergamasco è partito, assieme a colleghi di altre province lombarde, con destinazione Borghetto Vara (La Spezia).

I volontari si aggiungono, in questo modo, al primo contingente di Alpini partito la scorsa settimana, e ancora operativo sul posto, dove è impegnato nei lavori di aiuto e assistenza alla popolazione colpita dall'alluvione.

Ecco l'elenco delle organizzazioni di volontariato di protezione civile che sono appena partite:

•    AVPC PRADALUNGA, 3 volontari con pick up allestito con modulo antincendio boschivo, escavatore da 15qli e carriola cingolata a motore
•    COMUNITA' MONTANA LAGHI BERGAMASCHI, squadra AIB, 4 volontari con modulo antincendio boschivo
•    GRUPPO ANTINCENDIO LOMBARDIA (GAL), 2 volontari con modulo antincendio boschivo
•    GRUPPO COMUNALE DI FONTENO, 6 volontari con miniscavatore 18qli,  escavatore 30qli, escavatore 70qli, trattore carrato con minipale 30qli e autoarticolato
•    ANA SEZIONE BERGAMO, 2 volontari con pulmino 9 posti della Colonna Mobile Provinciale

Questo nuovo contingente rimarrà sul posto fino a mercoledì 9 novembre, quando riceverà il cambio da altri gruppi di volontari.
«Ancora una volta - precisa l'assessore alla Protezione civile Fausto Carrara -, se mai ce ne fosse bisogno, questo bergamasco si dimostra un importante ingranaggio della macchina dei soccorsi, a conferma della vocazione alla solidarietà di questa nostra generosa terra».

a.ceresoli

© riproduzione riservata