Lunedì 14 Novembre 2011

Internet gratuito in 8 Comuni
La rete Wi-Fi della «Big Tlc»

Parte con l'attivazione di 8 aree la rete Wi-Fi di BiG TLC: Lurano, Telgate, Martinengo, Romano di Lombardia, Bottanuco, Colzate, Cenate Sotto e Almè. La navigazione è gratuita. Gli hot-spot sono situati in vari luoghi pubblici all'aperto e si può accedere alla rete wi-fi con un PC portatile, tablet, I-Pad, Smart phone, o altri dispositivi dotati di interfaccia Wi-Fi.

Basta trovarsi nel raggio di copertura dell'hot spot. La prima volta che ci si connette, se non si è già clienti di BiG TLC, viene chiesto di registrarsi, poi si ha gratuitamente accesso alla rete per un'ora al giorno, anche frazionabile. Quindi la sessione non deve essere continuativa, ci si può scollegare dalla rete e poi ricollegarsi quanto si vuole anche in un'area diversa, fino ad accumulare i 60 minuti di collegamento. La password viene inviate tramite SMS e vale 6 mesi, ma se si perde si può richiedere con le stesse modalità.

L'elenco completo delle aree Wi-FI è disponibile sul sito di BiG TLC (http://www.bigtlc.it/ITA/Default.aspx?SEZ=1&PAG=17&NOT=297) e sarà aggiornato man mano che nuovi punti di accesso saranno attivati. BiG TLC arriva a questo importante sviluppo della sua rete grazie al successo sperimentato in altri importanti progetti realizzati quali: le aree Wi-Fi della Fiera del Libro e di Bergamo Scienza. La rete Wi-Fi di BiG TLC è complementare alla Rete in Fibra Ottica creata per servire aziende e Pubbliche amministrazioni ed alla Rete hiperlan creata per servire professionisti di oltre 100 Comuni bergamaschi.

“Attraverso la nostra Rete, ormai operativa da tempo, i bergamaschi hanno potuto apprezzare tutti i vantaggi prestazionali della larga banda rispetto al tradizionale ADSL - commenta Luciano Ferrari, Presidente di BiG TLC ed aggiunge -, confidiamo che molti Comuni, come hanno già fatto Fornovo San Giovanni e Romano di Lombardia, sposino questa iniziativa con l'obiettivo di creare una rete più capillare per estendere a un numero crescente di cittadini l'opportunità di usufruire del servizio.”

e.roncalli

© riproduzione riservata