Martedì 22 Novembre 2011

Dopo le «Iene», Bruno Bosatelli lascia
Commissariata la Lega della Val Seriana

«Un passo indietro». Bruno Bosatelli dopo l'inchiesta delle Iene che l'ha visto protagonista lascia la guida della circoscrizione Lega Nord Valle Seriana: nei prossimi giorni passerà a un commissario.

L'ex sindaco di Villa d'Ogna non è quindi più il segretario della sezione seriana: avrebbe fatto «un passo indietro», come si usa dire in questi casi nell'ambiente del Carroccio, in attesa che «venga dimostrata la mia estraneità a questa vicenda», come aveva commentato subito dopo la messa in onda del servizio.

«È una decisione che corrisponde alle regole interne alla Lega Nord – commenta il segretario provinciale Cristian Invernizzi –, è la prassi: quando si viene coinvolti in una questione che può dare un'immagine negativa al movimento, si fa un passo indietro, rimettendo la propria carica nelle mani del partito».

E così è stato per Bruno Bosatelli, tirato in ballo nel servizio delle Iene per una compravendita di una casa romana, regalata all'onorevole compagno di partito Angelo Alessandri. Una casa che, a detta del proprietario, sarebbe stata pagata da Bosatelli con assegni scoperti.
L'inchiesta delle Iene non è rimasta senza conseguenze, tanto che ieri, a distanza di quattro giorni dalla messa in onda del servizio, è arrivata la decisione di lasciare la presidenza della circoscrizione. «L'inchiesta delle Iene ha dato alla questione una curvatura politica – aggiunge Invernizzi –. Sì, Bosatelli è sospeso dal ruolo di segretario della circoscrizione Lega Nord Valle Seriana». Ha dato le dimissioni? «Le darà nei prossimi giorni».

a.ceresoli

© riproduzione riservata