Domenica 01 Gennaio 2012

Calusco: famiglia intossicata
dal monossido di carbonio

Quattro persone sono state ricoverate in ospedale nella notte di Capodanno per intossicazione da monossido di carbonio. Le loro condizioni non sono fortunatamente gravi. L'allarme è scattato alle 3 in un'abitazione di Calusco d'Adda in via Rivierasca 125.

Le quattro persone sono componenti di un nucleo familiare, i due genitori di 71 e 69 anni, la figlia di 45 e il figlio di 41, e sono rimasti intossicati dal monossido di carbonio esalato dallo scaldabagno. Dopo aver festeggiato l'arrivo dell'anno nuovo, la famiglia si è sentita male, accusando mal di testa, capogiri e nausea.

È stato allertato il 118 e sul posto sono arrivate le ambulanze della Croce Bianca di Calusco e della Croce Rossa Italiana di Bonate Sotto. I quattro, che non avevano perso conoscenza, sono stati trasportati al policlinico San Marco di Zingonia per essere sottoposti ai trattamenti di medicina iperbarica.

I due figli sono stati dimessi nel pomeriggio, mentre i genitori sono trattenuti ancora in osservazione. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Madone, che hanno messo in sicurezza lo scaldabagno funzionante a metano, e i carabinieri del Norm di Zogno.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata