Martedì 03 Gennaio 2012

Ammanco di 370.000 euro
Radiato promotore finanziario

Il promotore finanziario di Banca Mediolanum Antonio Valenti, 54 anni di Bergamo è stato radiato dall'Albo unico dei promotori finanziari. Lo ha comunicato la Consob. Secondo la Commissione nazionale per le società e la borsa, all'appello mancherebbero 370.000 euro, si tratta cioè di un ammanco ai danni di dieci risparmiatori.

Già il 17 dicembre 2010, Banca Mediolanum aveva revocato il mandato al promotore Valenti dopo aver ricevuto reclamo presentato dagli eredi di una persona, che avevano rappresentato di aver riscontrato significative difformità tra la posizione ufficiale relativa al conto del padre ed i rendiconti rilasciati dal promotore.

Consob aveva contestato il fatto che Valenti aveva «comunicato e trasmesso ai clienti informazioni e documenti non rispondenti al vero; omesso di dar corso ad operazioni di investimento; simulato operazioni di investimento».

La vicenda è in seguito stata approfondita con riscontri da parte di istituti di credito come Ubi, Creberg e Creval che hanno ricostruito passaggi degli ammanchi.

e.roncalli

© riproduzione riservata