Venerdì 20 Gennaio 2012

Oltre 2500 leghisti a Milano
alla manifestazione contro Monti

Sono oltre 2.500 i bergamaschi che domenica 22 gennaio parteciperanno alla grande mobilitazione organizzata a Milano dalla Lega Nord per protestare contro i provvedimenti del Governo Monti. Alla manifestazione sono attese delegazioni provenienti da tutte le regioni del Nord, Lombardia compresa. Dalla Bergamasca partiranno 21 pullman e numerose persone raggiungeranno in auto e in treno il Castello Sforzesco, dove alle 10 partirà il corteo diretto verso piazza Duomo.

“I provvedimenti del Governo Monti - dichiara il segretario provinciale della Lega Nord Cristian Invernizzi - stanno mettendo in seria difficoltà i cittadini che hanno pagato per anni e che ora si trovano ad avere a che fare con nuove tasse e con i tagli alle pensioni. Di fronte ad una situazione drammatica come quella attuale, in cui le aziende chiudono e ai pensionati viene tagliata la pensione, non possiamo fare altro che scendere in piazza e far sentire la nostra voce".

“La manifestazione di domenica, dunque – prosegue il segretario provinciale -, è fondamentale per dare voce al Nord e alla sua gente, che ha risposto con entusiasmo all'invito a scendere in piazza lanciato da Umberto Bossi. Non appena avviata l'organizzazione dei mezzi, infatti, abbiamo ricevuto un numero massiccio di adesioni, tanto che i posti disponibili stanno andando verso l'esaurimento. Domenica, quindi, assisteremo ad una delle più corpose mobilitazioni di tesserati di sempre: solo da Bergamo è prevista la partenza di ben 2.500 persone, che raggiungeranno Milano per protestare contro un Governo che sta strangolando il Nord”.

e.roncalli

© riproduzione riservata