Sabato 04 Febbraio 2012

La cassaforte? Giù dalla finestra
Poi i ladri ... se la portano via

Orologi di marca, soldi, gioielli, abiti firmati. L'unico «Swatch» che aveva in casa, i ladri gliel'hanno calpestato, come disprezzandolo per il suo modesto valore economico. Vittima del colpo, messo a segno nella serata di giovedì in un'abitazione del quartiere San Tomaso, è un antiquario bergamasco, Marco Bonfitto, 42 anni.

Alla scoperta del furto, si è sentito male ed è stato trasportato con l'ambulanza in ospedale, per un controllo. I ladri sono entrati in azione intorno alle 19,30, in una villetta di via Finazzi, suddivisa in cinque appartamenti.

Quello dell'antiquario (che vi abita in affitto) è al primo piano. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i malviventi si sono arrampicati fino al balcone e, da lì, rompendo il vetro di una portafinestra che dà sulla cucina, sono riusciti a entrare in casa. In quel momento l'antiquario, che vive da solo, non era in casa. 

Ad accorgersi della presenza dei ladri è stato un vicino che ha notato due individui che si calavano dal balcone dell'antiquario, dopo aver gettato in un giardino la sua pesante cassaforte. Così, il vicino ha chiamato la polizia. Sul posto sono intervenute le volanti, ma i malviventi si erano già allontanati.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 4 febbraio

r.clemente

© riproduzione riservata