Martedì 06 Marzo 2012

Neve in montagna, ma poca:
30 centimetri sopra i 1.700

Pioggia in città e in pianura, qualche fiocco bianco in montagna: poca neve, comunque, che poco cambierà una stagione condizionata dalla siccità nella Bergamasca. Qualche pista da sci potrebbe riaprire, ma deve ancora essere battuta prima di decidere.

È il caso, per esempio, di Valtorta-Piani di Bobbio: gli operatori devono ancora valutare se la neve caduta nelle ultime ore è sufficiente per far rimettere sci e scarponi agli appassionati: entreranno in azione i gatti delle nevi, poi si deciderà.

Quello che è certo è che nella nostra provincia non s'è vista neve almeno fino ai mille metri di quota. Da quell'altezza in su, almeno in Valle Brembana, sono caduti una decina di centimetri. Si arriva intorno ai 15 centimetri a quote intorno ai 1.300 metri. Si sale poi fino a 30 centimetri salendo a quote di 1.700-1.800 metri.

Poco più di una spruzzatina, e bisogna considerare che la perturbazione sta lasciando la nostra provincia. Ma per avere maggiori certezze su se e dove si potrà sciare, basta consultatare il bollettino neve dell'Apt.

La pista da fondo di Gandino, sotto il monte Farno, potrebbe dare qualche soddisfazione agli appassionati: ma prima di mettersi in viaggio conviene informarsi.

r.clemente

© riproduzione riservata