Giovedì 15 Marzo 2012

Immigrati iscritti all'anagrafe
Sono un milione in Lombardia

Per la prima volta gli immigrati iscritti all'anagrafe in Lombardia hanno superato il milione di unità: al luglio 2011 erano infatti un milione e 60 mila gli immigrati residenti nella regione, a cui vanno sommati i circa 93 mila che non hanno invece residenza ma sono regolari.

È uno dei dati rilevati dall'undicesimo rapporto dell'Osservatorio regionale per l'integrazione e la multietnicità (Orim), che è stato presentato stamani a Palazzo Lombardia. Fra i dati riferiti al primo luglio 2011 emerge anche l'aumento del 7% (rispetto a un anno prima) della popolazione straniera in Lombardia proveniente dai Paesi a forte pressione migratoria.

Si tratta di 1 milione e 269 mila persone, fra regolari e non, ossia 81 mila in più del 2010. Dal punto di vista sociale, il rapporto evidenzia come la famiglia sia sempre più il perno di questa presenza straniera e anche il fattore che accelera la coesione e l'integrazione, mentre cresce l'associazionismo in seno alle comunità straniere.

Dal punto di vista delle nazionalità, quella romena è la più rappresentata in Lombardia (172 mila persone), seguita da quella marocchina (131 mila) e da quella albanese (118,6 mila).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata