Martedì 20 Marzo 2012

Da oggi obbligo mediazione
per incidenti e liti condominiali

Da martedì 20 marzo mediazione obbligatoria anche per sinistri stradali e liti condominiali. I due contenziosi civili si vanno ad aggiungere ad altri 11 già precedentemente dichiarati obbligatori, portando così a 13 la quota totale delle macroaree interessate e facendo fare un ulteriore passo in avanti a questo decreto del Governo.

La Mediazione è un organismo che si avvale di mediatori professionisti i quali accolgono le richieste di due parti in procinto di entrare in causa con l'obiettivo di portarli alla Conciliazione. Il tutto per ridurre i costi e le lungaggini di cui è vittima il sistema giudiziario italiano, risparmiando anni di processi.

A Bergamo e provincia gli sportelli a cui potersi rivolgere sono 9, in linea con la media nazionale. Sette si trovano in centro città: Concilia Srl in via XX Settembre 58/B, la Camera di Commercio in Largo Belotti 16, l'Istituto Superiore della Conciliazione in via S.Giovanni Bosco 60, Adr Super Partes in via Cucchi 9, Pronticonciliare Srl in via Borfuro 12/M, E-Mediation in via Passaggio Canonici Lateranensi 12 e Associazione Adr Consulmedia in via Frizzoni 22.

Gli altri due in provincia: si tratta di Società De Jure Conciliando Srl a Caravaggio in via Calvenzano 22 e la Società Nelson Srl a Grassobbio in via Don Stefani 3. Avviare una pratica di mediazione è semplice: la domanda viene presentata dalla parte ipoteticamente lesa la quale può rivolgersi allo sportello e fare tutta la procedura di iscrizione in modo cartaceo oppure collegarsi ai vari siti internet degli sportelli, scaricando il modulo per la domanda consegnabile anche via fax. La parte richiedente indicherà anche la parte con cui deve intraprendere il contenzioso.

A questo punto l'organismo contattato inserisce nel proprio registro la domanda che si inserirà in una graduatoria ordinata in ordine temporale a seconda delle tempistiche di consegna. I tempi di avviamento della procedura variano da 40 giorni fino a un paio di mesi: avvio che avviene tramite la comunicazione alla parte chiamata in causa da parte dell'organismo stesso. 

I costi dipendono dall'entità della lite. L'iscrizione alla mediazione è un costo fisso, di 48,40 euro Iva inclusa per tutte le parti in causa.

Leggi di più su L'Eco di martedì 20 marzo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata