Mercoledì 21 Marzo 2012

Via Autostrada: caso archiviato
Bertasa: «Sopportati molti danni»

A circa 10 giorni dalla notizia del dissequestro dell'area disposto dal pm Franco Bettini, il gip Biancamaria Bianchi ha archiviato il procedimento per l'ipotesi di reato di abuso edilizio a carico di Nino Bertasa, direttore dei lavori del cantiere di via Autostrada, balzato alla ribalta come il «Muro» di via Autostrada e finito sotto sequestro penale lo scorso 21 settembre.

Il commento di Bertasa: «Una decisione che ci attendevamo, considerata la sanatoria. Tutta questa storia ci è costata molto in termini d'immagine e morali, per non dire economici, ma pazienza, ormai è andata così, non ci possiamo fare nulla».

Resta ora da vedere il futuro del progetto: dopo la concessione dell'abbassamento dell'albergo (da sei a cinque piani) e la modifica della struttura, restano ancora da definire le compensazioni, vale a dire in che modo e dove trasferire i diritti edificatori acquisiti ma non più sfruttati in via Autostrada.

Leggi di più su L'Eco di giovedì 22 marzo

m.sanfilippo

© riproduzione riservata