Giovedì 29 Marzo 2012

Auto piomba in un ufficio:
sfiorate le due impiegate

Pauroso incidente ad Albino, in viale della Libertà: una Fiat Panda 750 si è «infilata» in un ufficio dell'agenzia per il lavoro Manpower Spa abbattendo la porta a vetri dell'ingresso. L'auto fuori controllo ha finito la sua corsa contro un muro interno demolendone una parte.

Uno schianto tremendo e solo per un caso la vettura non è finita addosso alle due impiegate che in quel momento erano al lavoro alle loro scrivanie. Illese anche le due donne sulla Panda, zia e nipote, che se la sono cavata con un grande spavento.

Tutto è cominciato attorno alle 11 di mercoledì, quando E. G., 80 anni, e la nipote A.G. di 46 anni, erano appena uscite dalla sede della Comunità montana Valle Seriana, dove si erano recate per il disbrigo di alcune pratiche per la loro piccola azienda agricola nella frazione Vall'Alta.

Sono salite sulla Panda 750 parcheggiata nella apposita piazzola e al volante si è messa l'ottantenne che ha manovrato per immettersi in viale Libertà. «Ho cercato di fare un'inversione di marcia – ha raccontato la signora protagonista dell'episodio – ma mi sono accorta che stava arrivando un'altra macchina in senso opposto; ho cercato di anticiparla accelerando ma la frizione non ha funzionato e ho perso il controllo del mezzo».

Tutti i dettagli su L'Eco di Bergamo del 29 marzo

r.clemente

© riproduzione riservata