Domenica 01 Aprile 2012

Meteo: non è un pesce d'Aprile
Meno caldo e pioggia da martedì

Non è un pesce, e dovrebbe essere tutto vero, e se domenica non sentirete più nell'aria gli esagerati tepori estivi dei giorni scorsi, consideratelo il primo regalo di aprile. Il secondo regalo, forse più importante, potrebbe essere l'arrivo delle sospirate piogge, non proprio subito, ma da martedì i cieli dovrebbero cominciare a sorriderci in questo senso.

Le manovre sull'Europa sono iniziate, con una marcata discesa di aria fredda dal Nord Europa, che nei primi due giorni è stata motivo del vento di caduta, che la precedeva, ma che da domenica dovrebbe portare le sue caratteristiche più fredde anche a Sud delle Alpi, dopo la neve che sabato sera è riapparsa sull'Austria.

Per noi si tratta di aria più fresca, che entrerà  domenica gradualmente dalle pianure venete, chiudendo l'episodio caldo del favonio e preparando il terreno alle piogge di metà settimana. Pioverà sul Nord Italia, a partire da martedì pomeriggio, per la risalita di aria umida da Sud-Ovest, mossa dalla formazione di una depressione sul Mediterraneo, ed è in questo che si confida per tamponare e risolvere la siccità incombente.

Ancora per domenica, comunque, il sole sarà protagonista prevalente, ma non più con i +26 °C di sabato, bensì con dei più ragionevoli +20 °C, mentre la foschia andrà aumentando sulle pianure, portata dal nuovo vento in arrivo da Est.

Roberto Regazzoni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata