Martedì 24 Aprile 2012

Finte lettere da studio notarile
Truffa catastale nella Bergamasca

Una truffa che ha colpito anche l'Isola Bergamasca. A segnalarla l'Associazione Notai di Bergamo che avvisa i cittadini di un finto studio notarile milanese che chiedono soldi per ipotetiche verifiche catastali.

«Dal 16 aprile - informa l'associazione - tantissime persone hanno ricevuto tramite corriere e con pagamento in contrassegno di 28.50 euro una busta, con tanto di logo della Repubblica italiana, intestata con questa dicitura: "Studio notarile dott. Leonardo Rossi, piazza 4 Novembre 7, Milano". Nella missiva l'oggetto è spiegato così: "Obbligo di adeguamento di nuovi valori catastali", ma all'interno della busta non c'è nulla di significativo e soprattutto all'indirizzo di Milano indicato per l'ufficio non esiste alcuno studio notarile».

Gli organi competenti si stanno muovendo per sventare il raggiro e anche il presidente del Consiglio notarile di Bergamo, Pier Luigi Fausti, sta provvedendo all'esposto in procura: tramite Federconsumatori Bergamo risultano diverse le missive spedite nell'Isola bergamasca con persone truffate tramite questa tecnica. L'associazione bergamasca informa quindi la popolazione al fine di non cadere nell'inganno e di segnalare eventuali lettere di questo tipo.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata