Martedì 01 Maggio 2012

Ospedale nuovo, conti da capogiro
Il totale lievitato a 544,37 milioni

Quanti soldi sono stati finora previsti per i costi del nuovo ospedale e delle opere accessorie? Nel bailamme di cifre milionarie che da sempre avvolge il futuro «Papa Giovanni XXIII», è bene ricordarlo. Il totale è di 544,37 milioni, parte dei quali a carico di Comune e Provincia.

Da Palafrizzoni 27,47 milioni per l'urbanizzazione delle aree, la viabilità esterna, il sottopasso ferroviario, la sistemazione a verde, le barriere antirumore, il risanamento igienico sanitario e le vasche di laminazione. Via Tasso garantisce invece per i 18 milioni necessari alla realizzazione di parte dei parcheggi.

Il resto - 498,8 milioni - è a carico dell'Azienda ospedaliera di Bergamo, fondi che provengono da contributi statali e regionali, dalla futura vendita dell'area di largo Barozzi e dai contributi finanziari di chi si aggiudicherà i servizi esternalizzati (ad esempio, gli spazi interni affittati a bar, edicole e altro).

La cifra è la somma tra i 340,2 milioni preventivati nell'accordo di programma, i 73,6 quasi subito integrati dal Pirellone e gli 85 stanziati dalla Regione lo scorso anno. I 340,2 milioni coprono le spese di progettazione e di realizzazione dell'appalto principale (ovvero 186.688.057 euro), di quello integrativo (18.355.697,30 euro) e della concessione.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata