Venerdì 04 Maggio 2012

Orio cresce: passeggeri +4,3%
Ma la crisi si fa sentire anche qui

Orio vola ancora più in alto, ma senza esagerare. Anzi, rallentando rispetto alla crescita in doppia cifra di qualche anno fa. I passeggeri hanno superato quota 1 milione 800 mila (e 521 per la precisione): considerato che i dati Assaeroporti si riferiscono appunto ai primi 3 mesi dell'anno, facile che il dato sia ormai vicino ai 2,5 milioni.

In termini percentuali vuol dire il 4,3 in più dell'analogo periodo dell'anno precedente. In aumento anche le merci: 27.819 tonnellate, ovvero l'1,9 per cento. Ma come in ogni medaglia che si rispetti c'è il rovescio: anche i movimenti (decolli-atterraggi) sono cresciuti, del 3,6. Il che vuol dire più aerei sopra la testa degli abitanti della zona, con annessi e connessi. E tenuto conto che il 2011 si era chiuso a quota 71.514, quindi ben oltre il limite dei 68.570 movimenti previsto dalla Via (Valutazione d'impatto ambientale), questo dato oggetto del contendere tra Comitati da un lato e Sacbo dall'altro pare destinato ad aumentare ulteriormente. Per la cronaca, se l'attuale trend di crescita previsto si mantenesse costante, il 2012 si chiuderebbe poco sotto gli 8,8 milioni.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 4 maggio

fa.tinaglia

© riproduzione riservata