Sabato 05 Maggio 2012

Domenica e lunedì al voto
Coinvolti 19 paesi: 74 mila elettori

Pronti a ripescare la tessera elettorale dal cassetto, sono 74.045 i bergamaschi chiamati alle urne per rinnovare, domenica dalle 8 alle 22 e lunedì dalle 7 alle 15 i Consigli comunali dei propri paesi. Un esercito di elettori suddiviso in 36.271 uomini e 37.774 donne, di cui 51 comunitari, residenti in 19 comuni: lo stesso numero di paesi di cinque anni fa, più o meno la metà dell'anno scorso, quando furono 37.

Ora tocca quindi ad Albano Sant'Alessandro, dove gli elettori sono 5.795, Arzago d'Adda (2.183), Averara (216), Blello (130), Brembate Sopra (6.074), Calusco (6.384), Capriate (6.103), Cisano (4.909), Curno (6.115), Gandino (4.706), Leffe (3.828), Mezzoldo (171), Mozzo (5.955), Nembro (9.194), Oltre il Colle (1.059), Parzanica (395), Solto Collina (1.467), Sovere (4.141) e Villongo (5.220).

Nei diciannove paesi si contano 63 candidati sindaco (13 le donne, tre solo ad Albano) sostenuti da altrettante liste e 514 aspiranti consiglieri. Quella che si sta per aprire sarà una tornata all'insegna delle liste civiche, con pochi simboli dei partiti.

Tra le eccezioni quello della Lega Nord, che comparirà da solo sulla scheda di quattro paesi (Albano, Brembate Sopra, Cisano, Nembro), mentre inserito nei loghi di liste civiche a Capriate San Gervasio, Curno, Gandino e Mozzo. Scomparso il Pdl, l'Italia dei Valori compare a Cisano con l'esordiente Leonardo Viola, mentre i Pirateparty corrono nei piccoli Averara, Blello, Mezzoldo e Parzanica.

Leggi di più su L'Eco di sabato 5 maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata