Lunedì 07 Maggio 2012

Dalla Macedonia a Londra
via Bergamo sulla sedia a rotelle

È partito dalla sua città natale in Macedonia, Prilep, il 20 aprile e arriverà a Londra il 27 luglio in occasione della cerimonia di apertura delle Olimpiadi. Fin qui non ci sarebbe nulla di eccezionale, se non per il fatto che Mile Stojkovski, 48 anni, percorrerà centinaia di chilometri sulla sua sedia a rotelle: tutto per un nobile scopo, sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni ai problemi delle persone disabili.

Ieri pomeriggio Stojkovski è passato anche per la Bergamasca: è arrivato a Cavernago alle 13,15 e poi ha attraversato Seriate e la città, scortato da una pattuglia della polizia Stradale e dalla sua auto d'appoggio, che lo segue durante tutto il viaggio con un'équipe sanitaria. Il macedone è entrato in Italia il 1° maggio da Trieste, ha superato le province di Venezia, Padova, Verona, Brescia e Bergamo: le sue prossime tappe sono Milano, Novara, Torino per poi varcare la frontiera dal traforo del Frejus, secondo la sua tabella di marcia, il 12 maggio.

Nel suo viaggio verso Londra attraverserà ben 15 nazioni, per 133 giorni di viaggio percorrendo una media di 60 chilometri al giorno. Ha pianificato il suo arrivo il 27 luglio, in tempo per assistere alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi come ospite d'onore. Durante il suo percorso bergamasco Stojkovski si è anche fermato a pranzo: un panino veloce in un bar tra Cavernago e Seriate e poi via, di nuovo in marcia sulla sua carrozzella diretto verso Borgo Palazzo.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo oggi in edicola

e.roncalli

© riproduzione riservata