Sul ponte in stato confusionale
Donna salvata dalle acque del Serio

Sono arrivati appena in tempo. Senza farsi notare, i carabinieri sono riusciti a bloccare alle spalle una donna che stava cercando di gettarsi nel Serio. In stato confusionale, subito dopo, è stata condotta all'Ospedale di Alzano per accertamenti.

Sul ponte in stato confusionale Donna salvata dalle acque del Serio

Sono arrivati appena in tempo. Senza farsi notare, i carabinieri sono riusciti a bloccare alle spalle una donna che stava cercando di gettarsi nel Serio. In stato confusionale, subito dopo, è stata condotta all'Ospedale di Alzano per accertamenti.

La segnalazione della presenza sospetta di una donna nei pressi del greto del fiume, tra Seriate e Grassobbio, è giunta nella mattinata al 112. La centrale operativa di Bergamo ha girato immediatamente l'intervento alle pattuglie più vicine, quelle della tenenza di Seriate. Le due squadre inviate sulla sponda sinistra, dopo aver verificato in diverse aree, hanno individuato un'automobile abbandonata. Da quel punto hanno ampliato le ricerche in tutta la zona, fino a scorgere una persona sola in piedi proprio a un passo dal Serio. Da lontano, i carabinieri si sono subito resi conto che era in stato confusionale e così hanno agito in pochi istanti. Senza farsi accorgere si sono avvicinati il più possibile.

Quando finalmente sono arrivati a poche decine di metri dalla donna, 48 anni di Madone, con un balzo le si sono gettati addosso, proprio mentre si stava per buttare nell'acqua. Accertato che non era ferita, è stata condotta al Pesenti-Fenaroli di Alzano per i controlli del caso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA