Domenica 17 Giugno 2012

«No Imu day», Maroni a Verona:
i nostri sindaci violeranno il patto

«Oggi è un giorno simbolico perchè domani (lunedì) si paga l'Imu, ma la protesta continuerà. I nostri sindaci violeranno il patto stabilità, è l'azione che noi faremo perchè questo patto penalizza i sindaci del Nord, della Padania». Lo ha detto a Verona Roberto Maroni. Alla manifestazione anche i sindaci bergamaschi del Carroccio.

«Oggi - ha aggiunto Maroni - comincia un'azione di protesta, una guerra istituzionale contro il Governo per denunciarne le malefatte. Questo Governo spreme i cittadini del Nord per rifinanziare la Salerno-Reggio Calabria».

Era il giorno del «No Imu day» indetto dalla Lega Nord a Verona. «L'Imu è un tassa contro il popolo, perchè colpisce le famiglie, anche tra le fasce più deboli visto che la casa è il primo bene di risparmio, e colpisce le attività produttive». Così il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, intervenendo dal palco della manifestazione.

Cota ha poi annunciato un'azione comune da parte del Piemonte, della Lombardia e del Veneto a favore degli esodati. «La Fornero è una maestra con la penna rossa in tutti i sensi - ha aggiunto Cota - con l'errore che ha fatto sugli esodati dovrebbe andare a casa. Come Governi regionali di Piemonte, Lombardia e Veneto ci coordineremo per assumere iniziative a tutela degli esodati che sono soprattutto al nord».

r.clemente

© riproduzione riservata