Martedì 26 Giugno 2012

Armr, alla Gamec
con solidarietà

Finale di solidarietà il prossimo 28 giugno, dalle 18 alle 20 presso alla GAMeC, per la mostra «Un Pianeta per la ricerca» che chiuderà con un'iniziativa a favore della Fondazione A.R.M.R. Saranno presenti gli organizzatori gli architetti che hanno realizzato le opere, i sostenitori, i socie gli amici ARMR.

Inaugurata il 3 maggio scorso, l'esposizione presenta 18 opere a sostegno della Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare. L'iniziativa nasce da un'idea di Donato Losa, Presidente di Cartemani spa e Attilio Pizzigoni, architetto. “Un pianeta per la ricerca” è la terza tappa di un percorso che vede l'arte sostenere l'A.R.M.R. dopo Un quadrato per la ricerca (2005)” e Un panettone per la ricerca (2008), e ha il patrocino degli Assessorati alla Cultura del Comune di Bergamo e della Provincia di Bergamo.

Un pianeta per la ricerca ha coinvolto 18 architetti bergamaschi nella realizzazione di un'opera d'arte che aveva come base di lavoro una boccia d'acqua, il classico acquario sferico per pesci. Ognuno degli artisti che ha aderito, si è poi ispirato ad un tema soggettivo, ma sempre e comunque legato al sostegno alla ricerca.

L'organizzazione operativa dell'iniziativa è stata gestita in tutto e per tutto da Cartemani spa, che annovera questa attività nell'ormai lunga lista di azioni del suo bilancio sociale a sostegno del territorio bergamasco.

Questi gli architetti che, alcuni a più mani, hanno realizzato le 18 opere in esposizione: Angelo Agazzi, Angela Giovanna Amico, Stefano Baretti, Paolo Belloni, Laura Bettinelli, Mario Bonicelli Architetto & Partners, Giovanni Cucini, M. Piantelli, C. Vailati, M. Bressanelli, C. Sangaletti (De8 Architetti), Francesco Forcella, Davide Brembilla, Walter Giliberto, Pietro, Andrea e Gianpaolo Gritti, Matteo Invernizzi, Edoardo Milesi, Francesca Perani, Sandra Marchesi, Maria C. Peretti, Stefano Spagnolo, Elena Sparaco, Ferdinando Traversi, Simone Zenoni, Teodora Volpe.

r.clemente

© riproduzione riservata