Giovedì 05 Luglio 2012

La «marea gialla» di Alghero:
ricoverata bimba di Dalmine

Quella che doveva essere una bella vacanza per una famiglia di Dalmine si è trasformata in una brutta avventura. Da domenica sera la piccola Camilla, due anni, è ricoverata nel reparto di Pediatria dell'Ospedale civile di Alghero, in Sardegna, località frequentata anche da moltissimi bergamaschi.

Le prime analisi dicono che si tratta di gastroenterite, ma i genitori della piccola vogliono vederci chiaro. Camilla, infatti, così come altri bambini (circa una decina i casi registrati), pare abbiano iniziato ad accusare i primi sintomi dopo il bagno nel tratto di mare investito in questi giorni da quella che è stata ribattezzata «marea gialla».

E mentre il sindaco di Alghero, Stefano Lubrano, conferma l'assoluta balneabilità delle acque, i turisti di fare tuffi in quell'acqua in questi giorni non ne vogliono proprio sapere. Molti di loro hanno segnalato ai carabinieri il fenomeno che sta colorando un tratto di mare e c'è anche chi, come il bergamasco Diego Parimbelli – papà di Camilla –, si prepara a presentare un esposto: «Rimaniamo in attesa delle analisi della bimba e di quelle effettuate dall'Arpa Sardegna sulla fenomeno della marea gialla per escludere una possibile relazione, sperando ovviamente che la bimba si rimetta presto».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 5 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata