Lunedì 30 Luglio 2012

Estorsione ad un imprenditore
Arrestati due senegalesi a Seriate

I carabinieri di Seriate hanno arrestato due senegalesi per estorsione in concorso. I due erano stati licenziati da un magazzino di pneumatici di Seriate perchè ritenuti responsabili di ammanchi di merce: per questo avevano cominciato a minacciare un piccolo imprenditore della zona, a capo di un'impresa di trasporti e consegne di pneumatici che aveva lavorato per conto della loro ex azienda.

Avrebbero così iniziato, secondo l'accusa, a effettuare telefonate e spedire lettere minatorie, avanzando una richiesta di 35 mila euro in contanti per non rivelare ai dirigenti che negli ammanchi era coinvolto anche lui, avendo acquistato dai due senegalesi pneumatici sottratti proprio a quel magazzino, per poi rivenderli. Temendo di perdere il lavoro, la vittima aveva già versato 15 mila euro. All'appuntamento per saldare il conto l'altra sera c'erano però i carabinieri: i due immigrati sono agli arresti domiciliari.

e.roncalli

© riproduzione riservata