Sabato 04 Agosto 2012

Villongo, arriva l'Anticrimine
5 pattuglie, raffica di controlli

Il sindaco aveva promesso di mettersi subito al lavoro per la sicurezza. È stato di parola. Più controlli e sorveglianza sul territorio di Villongo per scongiurare i continui furti e i fenomeni di microcriminalità. I primi segnali tangibili sono arrivati ieri mattina, quando a Villongo sono piombate cinque pattuglie con 15 agenti del nucleo anticrimine della polizia di Stato di Milano, coordinati da un vicequestore giunto dal capoluogo lombardo.

Gli agenti hanno lavorato in attività di controllo dei mezzi in transito sulle quattro strade provinciali del paese, nelle aree critiche a rischio e sugli accertamenti dei documenti in possesso dei cittadini extracomunitari che, a Villongo, 7.700 abitanti, sono il 16% dei residenti. «I fenomeni di microcriminalità di questi ultimi mesi – dice il sindaco Mariella Ori Belometti – ci hanno spinto a dare vita a iniziative per garantire maggior sicurezza alle nostre famiglie.

In quest'ottica rientra la presenza del nucleo specialistico della polizia, che abbiamo contattato e che ci ha garantito, per quanto possibile, disponibilità e presenza per tutto agosto, con controlli anche serali». Prosegue Ori Belometti, eletta a maggio alla guida della lista civica «Uniti per Villongo»: «Nei giorni scorsi in municipio abbiamo incontrato il comandante dei carabinieri della stazione di Sarnico, maresciallo Santo Mirabile, il quale ci ha confermato più prevenzione e monitoraggi, resi possibili da un incremento dell'organico dell'Arma sul lago», già concretizzatosi con l'arrivo del primo maresciallo donna. A supporto dell'attività svolta nella mattinata di ieri dagli agenti della polizia, di cui non si conoscono i risultati, hanno lavorato anche gli agenti di polizia locale di Villongo.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags