Lunedì 06 Agosto 2012

Treviolo e Popolare di Vicenza
Accordo per dare liquidità a imprese

Il Comune di Treviolo ha siglato con Banca Popolare di Vicenza l'accordo finalizzato a garantire liquidità alle imprese che vantano crediti nei confronti dell'ente per la fornitura di beni e servizi. In questo modo le aziende non saranno messe in difficoltà dal Patto di stabilità, che «lega» i Comuni nelle spese correnti e quindi anche nel pagamento dei fornitori.

Grazie all'accordo, l'istituto bancario veneto mette a disposizione dei fornitori del Comune linee di credito dedicate a condizioni particolarmente vantaggiose che permetteranno alle imprese di anticipare fino al 100% dell'importo della fattura per un periodo massimo di 12 mesi, mentre il Comune di Treviolo si impegna al rilascio di una certificazione alle imprese fornitrici, di «certezza, liquidabilità ed esigibilità» dei crediti vantati nei suoi confronti, in modo da agevolare le aziende nella richiesta alla Banca Popolare di Vicenza degli affidamenti per anticipazioni commerciali.

L'intesa, siglata con l'istituto vicentino, oltre a garantire la liquidità necessaria alla gestione aziendale, ponendo le imprese al riparo da possibili ritardi di pagamento legati alla necessità di rispettare il Patto di stabilità interno, è finalizzato ad assicurare e favorire la continuità di fornitura dei servizi a beneficio della collettività.

Ad oggi Banca Popolare di Vicenza ha siglato numerosi accordi con le principali Associazioni di categoria delle imprese, Consorzi di garanzia fidi ed enti pubblici a sostegno dell'economia e al servizio delle istituzioni pubbliche; l'importante risultato consente alle imprese di accedere ad agevolazioni nell'accesso al credito e ai servizi finanziari.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags