Giovedì 23 Agosto 2012

Gorle, giri in quad con i disabili
Quando la mototerapia unisce

Mototerapia a Gorle. La manifestazione di solidarietà organizzata dal locale gruppo Alpini - al campo sportivo - ha visto la partecipazione dei Daboot - gruppo italiano di free style in moto e quad.

L'idea è proprio dei Daboot e di Vanni Oddera che ha già portato avanti questa iniziativa in altre regioni di Italia. E' stata proposta a Gorle nell'ambito sportivo - Enduro di Gorle che si è corso sabato con oltre 200 piloti partecipanti - e gli Alpini l'hanno subito recepita.

Vi hanno partecipato 35 ragazzi disabili della provincia di Bergamo di Gruppo Noialtri della Val Seriana, Centro di Rieducazione Psicomotoria, Croce Rossa Italiana di Albino, Cooperativa Namastè di Cenate con la collaborazione della Croce Rossa di Scanzorosciate e Alzano Lombardo.

I ragazzi, alcuni affetti da sclerosi e molti con difficoltà nei movimenti, hanno assistito ad uno spettacolo privato, tutto per loro, dei Daboot e una volta terminate le acrobazie del free style i piloti hanno invitato i ragazzi presenti a fare un giro con loro in moto e in quad. E' stata un'esperienza emozionante e davvero toccante perchè dapprima hanno avuto un po' di paura e poi sono saliti numerosi per approfittare di un'occasione più unica che rara.

Stasera si terrà un'estrazione alla struttura di Gorle e il primo premio in palio è un motorino elettrico messo a disposizione proprio dal Gruppo Noialtri della Val Seriana: l'intero ricavato verrà devoluto ad una raccolta fondi per tutti i gruppi partecipanti, al fine di poter garantire la copertura delle spese delle uscite domenicali di questi ragazzi colpiti da malattie purtroppo irreversibili.

e.roncalli

© riproduzione riservata