Mercoledì 19 Settembre 2012

Un 40enne di Bonate Sotto
scivola, perde il casco e muore

Percorreva la Briantea in sella alla sua moto, quando si è schiantato contro un furgone dei servizi sociali. È morto così, martedì pomeriggio a Rovagnate in provincia di Lecco, un quarantenne di Bonate Sotto, Cristian Cavenati.

Il tragico incidente è avvenuto verso le 14,30, nel tratto in cui la Briantea si interseca con via Casuerchio, al confine con il comune di Perego. Secondo le prime ricostruzioni, il bergamasco stava procedendo in direzione Rovagnate quando, dopo una curva, ha visto il pulmino arrivare dalla direzione opposta e svoltare a sinistra in via Casuerchio.

Per evitare l'impatto con il mezzo, ha frenato, perdendo però il controllo della motocicletta. Pochi istanti dopo, la sua Ducati 1000 è finita contro la porta scorrevole del furgoncino, mentre l'uomo è scivolato sull'asfalto fermandosi poco oltre il punto di impatto tra i due veicoli.

La caduta è stata fatale per il motociclista, che dopo l'impatto ha perso il casco: l'elmetto protettivo è rotolato nella scarpata a fianco della provinciale ed è stato recuperato in mezzo ai rovi dai vigili del fuoco di Merate dopo mezz'ora di ricerche.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 19 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata