Domenica 28 Ottobre 2012

Le nostre valli imbiancate:
blackout a Oltressenda Alta

Centimetro più, centimetro meno, a Foppolo è venuto giù mezzo metro di neve. Ed è andata così un po' in tutti i paesi dell'arco orobico sopra i 600/700 metri, ma anche nelle zone più alte dei Comuni attorno al Sebino.

Un blackout ha colpito la zona di Oltressenda Alta: alberi caduti hanno interrotto la linea che porta corrente elettrica al paese, dal primo pomeriggio fino a sera.

In azione o comunque allertati già da venerdì in previsione della nevicata, tutti i mezzi spazzaneve delle imprese incaricate dalla Provincia per lo sgombero nelle alte valli. Spazzaneve e spargisale, perché con le temperature a picco in serata e nella notte s'è corso il rischio che sulle strade, seppur in gran parte pulite, si potessero creare patine di ghiaccio.

A creare i maggiori problemi sono stati i rami degli alberi a lato delle strade, caricati in poche ore da neve abbondante. Sulla provinciale che sale da Adrara San Rocco ai Colli di San Fermo, gli operai della Provincia sono intervenuti per tagliare dei rami finiti sulla strada che sale al valico (dove sono caduti quasi 40 centimetri di neve), chiusa al traffico da ieri pomeriggio.

La prima nevicata della stagione è iniziata verso le due di domenica notte in Val di Scalve e non ha dato tregua fino a tarda sera. Risultato? Circa 20 centimetri di neve sui mille metri, centimetri destinati ad aumentare man mano che si sale fino alle frazioni più alte.

Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 29 ottobre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata