Martedì 20 Novembre 2012

Pericolo Radon
Un convegno Asl

La presentazione delle linee guida per i risanamenti dal radon e gli esiti della mappatura effettuata sul territorio tra il 2009 e il 2010 saranno al centro di un convegno che l'Asl di Bergamo ha promosso per giovedì 22 novembre - dalle 9 alle 13.30 - nella sala Lombardia dell'Asl di Bergamo, in via Gallicciolli.

«L'esposizione della popolazione al radon presente nell'aria delle abitazioni e dei luoghi di lavoro - spiega il direttore generale dell'Asl, Mara Azzi - rappresenta uno dei principali fattori di rischio di tumore polmonare, dopo il fumo di sigaretta. L'IARC ha classificato il radon tra i cancerogeni di gruppo 1. Dopo un approfondimento del monitoraggio della concentrazione di Radon in Provincia di Bergamo negli anni 2009-2010 è stata completata e aggiornata la cartografia del territorio provinciale che individua le zone a più alta concentrazione».

«Ad ogni Comune - prosegue il dg dell'Asl - è stata attribuita una specifica classe di rischio che ha comportato l'emanazione di prescrizioni/raccomandazioni volte a provvedimenti relativi alla prevenzione del rischio nell'ambito degli strumenti di governo del territorio. La pubblicazione del Piano Nazionale Radon e le recenti “Linee guida Regionali per la prevenzione delle esposizioni al gas Radon in ambienti indoor”, illustrano interventi consolidati quali linee guida progettuali per la prevenzione dall'inquinamento da gas Radon degli edifici di nuova costruzione e la bonifica di quelli esistenti».

Il convegno - di cui è responsabile scientifico Pietro Imbrogno, direttore Area Salute e Ambiente del Dipartimento prevenzione Medico Asl di Bergamo - è aperto a tutti gli interessati, previa iscrizione on-line. Sono stati riconosciuti n°3 crediti ECM-CPD per le figure previste. I partecipanti esenti dai crediti ECM riceveranno, a conclusione del seminario, un attestato di frequenza rilasciato dall'Asl di Bergamo. Gli attestati con crediti ECM verranno inviati successivamente, dopo aver concluso la procedura di accreditamento.

Scarica il pdf allegato con il programma della manifestazione

a.ceresoli

© riproduzione riservata