Domenica 16 Dicembre 2012

Cisano, il tetto di un capannone
crolla sotto il peso della neve

Superlavoro per i vigili del fuoco e gli uomini della Protezione civile a causa della fitta nevicata, poi trasformata in pioggia, che si è abbattuta su città e provincia tra venerdì e ieri. A Cisano le precipitazioni hanno causato lo sfondamento di parte del tetto di un capannone del «Mollificio Sant'Ambrogio», che si trova nella zona industriale.

Il personale che ieri mattina si è recato al lavoro ha notato che una parte della copertura dello stabile si era imbarcata. L'area è stata evacuata e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, che hanno effettuato un sopralluogo. Sembra che il crollo sia successo proprio mentre i pompieri si trovavano sul posto: improvvisamente buona parte del tetto è inesorabilmente crollata sotto il peso del manto nevoso, reso ancora più pesante dalla pioggia.

Fortunatamente non ci sono state vittime né feriti, perché dirigenti e personale si sono accorti per tempo dell'anomalia. Tra l'altro la struttura è di recente costruzione: l'inaugurazione era avvenuta lo scorso Primo Maggio. Il sindaco Andrea Previtali ha provveduto a emettere un'ordinanza di inagibilità del capannone, in attesa delle verifiche e della messa in sicurezza. La produzione dello stabilimento, comunque, può procedere regolarmente.

Leggi di più su L'Eco di domenica 16 dicembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata