Martedì 18 Dicembre 2012

Blitz di Legambiente: i treni
ci costano 676 milioni l'anno

Blitz di Legambiente nella stazione milanese di Cadorna, epicentro delle Ferrovie Nord poi confluite in Trenord insieme alla divisione regionale della Lombardia di Trenitalia.

L'associazione ambientalista ha protestato, dopo una settimana di disagi in tutta la regione, contro "la pessima gestione di Trenord" per chiedere di "cambiare pagina sulle ferrovie lombarde".

"Con i 676 miloni di euro l'anno che si prende Trenord - precisa Dario Balotta, responsabile trasporti dell'associazione - bisogna migliorare la qualità dei servizi perchè la Lombardia non ha un servizio ferroviario europeo".

Secondo il rapporto Pendolaria 2012 di Legambiente, la Regione Lombardia investe per le ferrovie una quota "minima" del proprio bilancio, pari allo 0,51%. Nonostante tutto, negli ultimi tre anni i pendolari lombardi sono aumentati di circa il 20% (670.000 al giorno) e, complice la crisi, "questi numeri sono destinati a crescere", spiega Legambiente, che dice "basta al gigantismo autostradale", in quanto "bisogna puntare tutto sulla mobilità collettiva".

L'associazione, poi, ricorda l'aumento dei biglietti dei treni lombardi, "pari al 23% nel 2011".

r.clemente

© riproduzione riservata