Martedì 18 Dicembre 2012

Milano, vandali contro un treno
Ritardi anche da e per Bergamo

Non bastavano i disagi subiti per giorni dai pendolari per il problema del nuovo software: ora ci si sono messi anche i vandali. Un probabile lancio di sassi - non si sa se dall'esterno o addirittura dall'interno - ha rotto i vetri di una carrozza. Treno bloccato e disagi a cascata.

I vandali - precisa un comunicato di Trenord - hanno danneggiato un treno: i ritardi hanno coinvolto le linee da e per Bergamo, Como e Lecco Alle 9.30 di martedì in Lombardia hanno circolato 600 treni, con 6 soppressioni.

«Questa mattina tra le ore 7 e le 9.30 circa, si sono registrati ritardi medi di 30 minuti sulle linee per Bergamo via Carnate, Lecco e Como-Chiasso, a causa di un treno che è stato vandalizzato nel passante milanese all'altezza di Certosa e che dunque non ha potuto proseguire la corsa, causando rallentamenti alla circolazione».

I ritardi dei treni in uscita da Milano hanno poi generato ritardi ai treni corrispondenti. La circolazione sul resto della Lombardia non registra al momento particolari criticità».

Il lancio di sassi, è stato poi ulteriormente precisato, ha causato la rottura dei vetri di una carrozza: in quelle condizioni un treno non può circolare. È stato fermato per essere messo in sicurezza. E purtroppo è bastato questo stop sulla linea a mandare in tilt un po' tutta la circolazione, con i ritardi che si sono via via accumulati.

r.clemente

© riproduzione riservata