Mercoledì 19 Dicembre 2012

Il pauroso incidente sotto il Tir
Già dimesso il 27enne lecchese

È stato dimesso martedì dal policlinico di Zingonia, Roberto Galli, l'automobilista ventisettenne di Primaluna, in Valssassina, che nella tarda serata di lunedì è rimasto coinvolto in un pauroso incidente.

Il giovane lecchese lunedì, verso le 22,45, percorreva la provinciale Rivierasca, da Calusco verso Capriate alla guida della Citroen C4, quando dopo aver effettuato un sorpasso, anche a causa della nebbia, ha sbandato e dopo aver attraversato pericolosamente la corsia opposta si è schiantato contro un autoarticolato posteggiato a lato della strada, davanti al negozio di abbigliamento Sciortino.

Sul mezzo non c'era l'autista. L'automobilista che era dietro la C4, dopo aver visto il pauroso incidente ha allertato i soccorsi. L'impatto è stato violento e l'auto si è infilata nella parte posteriore dell'autoarticolato. Sul posto i mezzi del 118: l'auto medica con partenza da Capriate e l'ambulanza sempre della Cri di Capriate. I vigili del fuoco di Madone e Dalmine con difficoltà sono riusciti a estrarre il ventisettenne che però era vigile.

Il personale del 118 ha prestato i primi soccorsi e dopo averlo stabilizzato è stato trasportato in codice rosso al Policlinico di Zingonia dove è stato curato e sottoposto agli esami diagnostici. I rilievi sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Brembate e i colleghi del Norm (Nucelo radiomobile) di Treviglio e Zogno hanno regolato il traffico sulla Rivierasca. Verso mezzanotte l'auto, praticamente distrutta è stata rimossa dai mezzi di soccorso e la

a.ceresoli

© riproduzione riservata