Calusco, malore in azienda
Muore un operaio di 55 anni

Stava lavorando all'interno dello stabilimento dell'Italcementi di Calusco, quando si è accasciato a terra all'improvviso: Guglielmo Ravasio, operaio di 55 anni, di Carvico, è morto sul colpo, lunedì 7 alle 20,30, per un malore che non gli ha dato scampo.

Calusco, malore in azienda Muore un operaio di 55 anni

Stava lavorando all'interno dello stabilimento dell'Italcementi di Calusco d'Adda, quando si è accasciato a terra all'improvviso: Guglielmo Ravasio, operaio di 55 anni, di Carvico, è morto sul colpo, lunedì 7 gennaio verso le 20,30, per un malore che non gli ha dato scampo.

«Gli accertamenti su quanto accaduto - ha dichiarato un portavoce di Italcementi - sono ancora in corso, quindi ogni ipotesi è prematura. L'operaio, nel momento in cui ha avuto il malore, non era impegnata in alcuna fase operativa, ma era a supporto di altri colleghi che stavano operando con un macchinario. Appena percepito il malore è stato prontamente chiesto l'intervento di un'ambulanza ma, nonostante sia stato sottoposto a defibrillazione, Ravasio è deceduto».

Sul posto, con i mezzi del 118, sono giunti anche il medico dell'Asl e il maresciallo dei carabinieri di Calusco: la salma del 55enne è a disposizione dell'autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA