Sabato 26 Gennaio 2013

Cobe, si dimette il presidente
«Sfoltiamo le società partecipate»

Dopo le dimissioni del presidente della Co.Be Spa, Benedetto Bonomo, interviene Carlo Di Gregorio, vicepresidente I Commissione consiliare, Bilancio e Tributi, del Comune di Bergamo. Che, a titolo personale, scrive: "Queste dimissioni potrebbero essere l'occasione per avviare un'operazione di sfoltimento delle società partecipate del Comune di Bergamo. D'altronde nessuno ha ancora capito quale sia il ruolo strategico di questa società la quale si è distinta per aver organizzato mostre, concerti e cercato sponsor (sempre i soliti peraltro) per altre attività istituzionali come se l'ente Comune di Bergamo non potesse farlo direttamente, senza il tramite di una società partecipata, oppure mediante società private selezionate di volta in volta mediante apposite gare d'appalto.

Per non parlare, poi, di Bergamo Servizi Pubblici srl: preposta alla gestione delle mense scolastiche, bandisce la gara d'appalto per il serivizio e riscuote le tariffe. Peccato che, da un lato, i bilanci della società siano in perdita e che l'evasione delle rette è lungi dall'esser debellata, dall'altro che le gare d'appalto potrebbero ben esser bandite direttamente dalla struttura comunale.

Non nominare alcun nuovo presidente della Co.Be s.p.a. ed avviare, invece, un percorso che porti allo scioglimento della stessa darebbe, dunque, un segnale nel senso della semplificazione della struttura comunale e di una riduzione dei suoi costi. Un segnale che sicuramente sarebbe apprezzato dalla cittadinanza".

r.clemente

© riproduzione riservata