Venerdì 22 Febbraio 2013

Meteo: oggi pochi fiocchi di neve
Nuove precipitazioni da sabato

Aria invernale si è impadronita giovedì 21 febbraio della pianura padana, entrando bassa e gelida dalla porta della Bora di Trieste, causando un crollo verticale delle temperature di quasi 8 °C rispetto ai giorni precedenti. Un freddo che ieri ha trattenuto quasi tutte le massime di pianura fra 0 e +1 °C, e così, la pioggerella che era iniziata al piano nell'altra notte, si è potuta trasformare rapidamente in neve, anche sulla parte bassa della provincia.

È una neve ideale per i fotografi, ma poco redditizia se il vostro lavoro è spalarla e vi pagano a peso, perché nasce da uno strato di nubi a 2600 m, dove i fiocchi si formano a temperature vicine ai –12 °C. Arrivano così al suolo garruli e civettuoli ma pieni d'aria, per cui si sciolgono comodi sull'asfalto e sul cemento, sopravvivendo solo se staccati dal suolo, da qui il beneficio che danno al paesaggio, nei prati e sui rami degli alberi.

Ci sono stati ieri momenti di vera bufera, con colpi di vento e neve di traverso, nella miglior tradizione dell'inverno dei paesi del Nord, e anche questa è una cosa piuttosto rara, negli inverni nostrani. Questa situazione si manterrà fino a domenica, con una depressione stabile sul Mediterraneo e aria fredda che la alimenta da Est. Pochi fiocchi venerdì, pausa sabato ma ripresa da sabato sera, e per tutta la domenica.

Roberto Regazzoni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata