Domenica 31 Marzo 2013

Meteo: Pasqua con il sole
Ma il bel tempo durerà un giorno

Anche sabato 30 marzo siamo stati tutto il giorno a guardare sconsolati dalla finestra, a un cielo al mattino ancora asciutto ma già senza sole, e poi da mezzogiorno con la ripresa delle piogge dall'Ovest. Per fortuna tutto è finito in serata e le nuvole sono andate oltre, lasciando un 20 mm di pioggia sulla pianura, poco più di 10 mm in cima alle Valli, e con altri 10 cm di neve oltre i 1500 m delle Orobie, nemmeno ce ne fosse stato bisogno.

Come previsto, il cielo ha cominciato ad alleggerirsi all'imbrunire, e le prime schiarite, iniziate nel pomeriggio sul Piemonte, ci hanno raggiunto che era già notte, trovando chiuso. Troveranno invece aperto i festanti di Pasqua, che godranno già stamattina di un deciso rasserenamento, con aria asciutta e limpida da Nord, sotto forma di favonio, e che ci regalerà finalmente una bella giornata primaverile.

Anche la temperatura diventerà interessante, andando oltre i +16 °C alle basse quote, non succedeva dai primi giorni di marzo, e tutto andrà a beneficio della solennità ambientale di questa giornata speciale. In giro qualche rondine c'è, sono arrivati anche diversi balestrucci e altre specie simili, ma come dice il proverbio, non bastano «a fare primavera».

È per questo, che la bella apertura di Pasqua verrà ridimensionata già a Pasquetta e dopo, con altra incertezza piovosa.

Roberto Regazzoni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata